ME Consort

consortMusica Elegentia Consort È il gruppo da cui origina l’omonima associazione culturale musicale, si occupa dell’esecuzione di musica antica su strumenti d’epoca o su copie fedelmente riprodotte, applicando una lettura filologica alle musiche interpretate usando le tecniche documentate dai trattati d’interpretazione musicale delle stesse epoche.
Il complesso, fondato a Lanciano CH al termine dell’anno 2012, è diretto dal musicista abruzzese M° Matteo Cicchitti, conoscitore e continuo ricercatore della pratica esecutiva storica.
ME Consort ha partecipato a rassegne concertistiche di notevole importanza calcando teatri e sale prestigiose – Società Bolognese per la Musica Antica, Bologna; Musica a Marfisa d’Este, Ferrara; Musica Antiqua ed. VIII, Vasto; Premio Letterario Internazionale Indipendente “Marguerite Yourcenar 2013” in binomio con il Festival Musicale delle Nazioni, Teatro Marcello di Roma; Teatro Keiros, Roma; La Classica a Trastevere, Roma; I Concerti di Santa Barbara dei Librari, Roma; Flos Carmeli, Lanciano (Ch); Salle Music Festival Premio Chorda Sallis, Pescara; Notte Europea dei Ricercatori 2018, Chieti; International Festival of Baroque Music, Regione Abruzzo – offrendo al pubblico concerti monografici con repertorio che abbraccia buona parte della musica sacra e profana del periodo XVII-XVIII sec., sia strumentale che vocale.

consort

Repertorio e Progetti
  • “L’interpretazione della musica barocca” conferenza del Dr. M° Matteo Cicchitti.
  • “Violone e prassi esecutiva barocca” masterclass/seminario del Dr. M° Matteo Cicchitti.
  • “Prassi Barocca” masterclass del Dr. M° Matteo Cicchitti.
  • “Arco all’italiana e prassi esecutiva” masterclass/seminario del Dr. M° Matteo Cicchitti.
  • “Peregrinare nei suoni gravi e soavi”
    Organico per violone e basso continuo (organo o clavicembalo).
    Musiche di G. Frescobaldi, D. Gabrielli, G.B. Vitali, J. Mattheson, W. de Fesch e D. Dragonetti
  • “XXVI Brandi diversi a violino e violone” musiche di G. Colombi (1645-1694).
    Organico per violino e violone.
  • “Un insolito incontro nel settecento”
    Organico per violone e altro strumento grave (contrabbasso o violoncello o fagotto).
    Musiche di J.B. de Boismortier, W.A. Mozart e Anonimo del XVIII sec.
  • “Recitar cantando”
    Organico per soprano, violone e basso continuo (clavicembalo o tiorba).
    Musiche di G. Caccini, D. Gabrielli, G. Bononcini, G. Giordani e G.F. Haendel.
  • “Divertimenti Viennesi”
    Organico per violino, viola o violoncello e violone.
    Musiche di L. Mozart, J. M. Haydn, A. Albrechtsberger, K. D. von Dittersdorf, G. C. Wagenseil, J. B. Vanhal e L. Hofmann.
  • Omaggio a G.B. Vitali (1632 – 1692)
    Organico per violino, viola, violone e basso continuo (organo o clavicembalo).
    “Sonate da chiesa, Sinfonia, Balletto, Nove componimenti in forme di danza.”
  • Tributo a Fedele Fenaroli (1730 – 1818)
    “Miserere in sol min.” Per violone e basso continuo con coro a quattro voci.
    “Stabat Mater in sol min.” A due voci, archi e basso continuo.
    “Domine Deus in Fa Magg.” Per voce soprano, archi, corni e basso continuo.
    “Domine Deus in Si b Magg.” Per voce contralto, archi e basso continuo.
  • “Messa per la Settimana Santa”
    musica di Simon Mayr (1763 – 1845)
    Organico per violone e basso continuo con coro misto a tre voci.
  • I Concerti Grossi op. 6 di A. Corelli (1653 – 1713)
    Organico per orchestra ad archi e continuo.
  • L’Estro Armonico op. 3 di A. Vivaldi (1678 – 1741)
    Organico per orchestra ad archi e continuo.
  • I Sei Concerti per Flauto op. 10 di A. Vivaldi (1678 – 1741)
    Organico misto per ensemble barocco.
  • “La chitarra virtuosa” musiche di Ferdinando Carulli (1770 – 1841)
    Varie Composizioni per Chitarra, dal duo al solismo in orchestra da camera.
  • Tributo a Pavel Josef Vejvanovský (1640? – 1693)
    Varie Composizioni per Orchestra con organico misto.
  • “Sinfonie” di F.J. Haydn (1732 – 1809)
    Sinfonie per Orchestra con organico misto.
  • “Sinfonie” di W.A. Mozart (1756 – 1791)
    Sinfonie per Orchestra con organico misto.
  • “12 Original-Kompositionen” op. 35 per flauto traverso e chitarra classica
    “Six Duets” op. 37 per flauto traverso e chitarra classica.
    Kaspar Fürstenau (1772-1819), un libero musico nella Westfalia della fine del ‘700.
  • “XII Walses” per due chitarre classiche.
    Frederick Brand (ca. 19th) il chitarrista virtuoso di Wurzburg.
  • “12 Waltzes” op. 15 per flauto traverso e chitarra classica.
    Matteo Paolo Bevilacqua (1772-1849) un italiano alla corte del Principe Esterhazy.
  • “Michele Mascitti (1739-1799) e la sintesi del gusto italiano e del gusto francese nella Parigi della prima metà del ‘700” Sonate a violino e basso, opere prima, terza, settima e nona – Organico: violino barocco, violone in g e basso continuo; Concerti Grossi, op. 7
  • Per Brant (1714-1767) e il barocco scandinavo
    Sinfonia in D minor a 4 voci – Organico: violino primo, violino secondo, viola, cello, violone e basso continuo.
  • Johann Sebastian Bach (1685-1750), il genio assoluto.
    Suite per Orchestra BWV 1066/1069 – Organico: misto.
  • Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788), il “secondo” più famoso
    Concerti e Sinfonie – Organico: misto.
  • Maurizio Cazzati (1616-1678), Maestro di Cappella da Camera guastallese.
    Capricci a uno e due violini e basso continuo, op. 50 – Organico: violino primo, violino secondo, violone in g e basso continuo.
    Sonate a violino, violone e basso continuo, op. 55 – Organico: violino, violone in g e organo e/o tiorba.
  • Antonio Salieri (1750-1825), un compositore italiano al servizio della Corte Imperiale Asburgica di Vienna.
    Messa no. 1 in Re Magg. “Hofkapellmeister-Messe” – Organico: coro a 4 voci e organo.
    Concertino da Camera per flauto (o oboe) ed archi in Sol – Organico: flauto solista e orchestra d’archi.
  • Georg Friedrich Händel (1685-1759), il sassone inglese.
    12 Concerti Grossi, op. 6 – Organico: orchestra d’archi e b.c.
    6 Concerti Grossi, op. 3 – Organico: misto.
  • “Sonate barocche per camera di vari autori italiani” Organico per violino barocco, violone in G e basso continuo. Musiche di F. C. Belisi, D. Marcheselli, G. A. Perti, B. Bernardi, B. G. Laurenti, G. Torelli, G. M. Jacchini, G. A. V. Aldrovandini e A. Grimandi.
  • “La viola da gamba, dall’Ars Nova al Classicismo” Organico per viola da gamba e basso continuo. Musiche di G. de Machaut, D. Ortiz, M. Praetorius, T. Hume, M. Marais e C. F. Abel.
  • Giulio Mussi da Lodi (1589 ca – 1623) Il primo libro delle Canzoni da sonare a due voci e Basso continuo, Opera Quinta (Venezia 1620) – Organico per violino (flauto), viola da gamba e basso continuo.